Cantina_Boriassi_enogenova_distribuzione_vini_spumanti_liguria_genova

Enogenova una azienda in continuo aggiornamento

Un nuovo Partner, la Cantina Boriassi …

Cit. Cantina Boriassi:

Non c’è nessun segreto da capire, è “solo” un buon vino, creato con amore e perizia, un bianco di tradizione antica, da scoprire ed apprezzare insieme alla gente ed alla terra in cui è nato. E questo l’obbiettivo di un lavoro che inizia con la coltivazione biologica (ICEA-AIAB), prosegue nella vendemmia fatta a mano come tradizione, vinificato in bianco a temperatura controllata, fino alla filtrazione e all’imbottigliamento.

Il Segreto dei Colli di Luni è nascosto qui. É un segreto fatto di terra, di passione e di impegno. É l’anima di un bianco leggero, morbido, profumato e vivo che stupisce già dal primo assaggio. É il corpo di un rosso generoso, dal colore limpido e dal bouquet unico. É la morbidezza di un olio extravergine ottenuto dalla spremitura a freddo di selezionate olive di Toscana. É la forza di una grappa sincera, monovitigno, naturale o invecchiata in legni pregiati.
In fondo non ci sono segreti nei prodotti della Cantina Boriassi, solo terra, passione e impegno.

Tutti i vini Boriassi sono ottenuti da cultura biologica certificata ICEA con garanzia AIAB e nel pieno rispetto delle norme che regolamentano la produzione secondo il disciplinare dei Colli di Luni D.O.C. Un’area circoscritta tra Liguria e Toscana, che comprende i comuni di Fosdinovo, Aulla e Podenzana, nella provincia di Massa-Carrara, e quattordici comuni nella provincia di La Spezia. La cantina Boriassi produce il Vermentino DOC Mezzaluna, dal nome del vigneto esposto a sud sopra la vecchia casa di famiglia, e il Linaro, ottenuto dalle altre vigne. A questi si aggiunge il Levàda, un corposo vino rosso prodotto secondo il disciplinare IGT TOSCANO.

L’idea di potervi offrire un sempre più ampio ventaglio di proposte enologiche ci alletta parecchio e come dice il titolo ci siamo dati l’obbiettivo di essere un azienda in continuo aggiornamento al fine di arricchire, nel tempo, la nostra e la Vostra conoscenza enologica.

Enogenova_eventi_capponmagro_champagne_dicembre_2016_

2 3 e 4 Dicembre : Cena In Arancione Cappon Magro & Champagne

Cena In Arancione – Cappon Magro & Champagne

Le Cene

Da Venerdì 2 a Domenica 4 Dicembre 2016 il Ristorante Teresa di Genova Pegli propone la cena a tema in Arancione – Cappon Magro & Champagne.
 
I protagonisti saranno il Cappon Magro accompagnato dalla celebre Vedova francese… Veuve Clicquot Cuvée Saint-Pétersbourg.
 
Ecco il menu completo della serata:
■ OSTRICHE ■
■ PANE BURRO E ALICI ■
■ CAPPON MAGRO ■
■ RAVIOLINI DI GALLINELLA IN FUMETTO DI PESCE  ■
■ CIOCCOLATO E CAROTE ■
■ Caffè e meringhette ■
 
☐ Prezzo € 90,00 a persona ☐
 
È gradita la prenotazione
Non perdere il menu a base di Cappon Magro e Champagne,
prenota subito al numero 010 6977374.
anterpima_block_enogenova_ceretto_anteprime_2016

Enogenova Sporting Ceretto 2016

Lunedì 09 Maggio 2016,
presso Sporting Bar di Masone, Genova
 in collaborazione con  Enogenova e CERETTO.
Anteprima Ceretto
Vi aspettiamo per …
 … “L’anteprima dell’Anteprima”
anterpima_block_enogenova_ceretto_anteprime_2016

Anteprime Ceretto 2016

Lunedì 09 Maggio 2016,
presso Tenuta Monsordo Bernardina Ceretto
Località San Cassiano 34 12051 ALBA (Cuneo)
CERETTO – Aziende Vitivinicole srl

ripropone le “Anteprime”, con degustazione dei vini Ceretto e Terroirs e dei prodotti della sezione Gusti.

eventi-anteprima_Ristorante_Teresa_Veuve-Clicquot_enogenova

La Vedova presenta “sua Maesta Cappon Magro”

3, 4 , 5 Dicembre 2015,
 Ristorante Teresa in Piazza Lido di Pegli a Genova.

Una cena unica ed indimenticabile a base di Cappon Magro e di Veuve Clicquot Cuvée Saint-Pétersbourg.

Prenota la cena nelle serate del 3-4-5 Dicembre chiamando il numero 010 6973774.

eventi-anteprima-Vintage-2015

Enogenova Vintage 2015 le Foto

Siamo in tanti … voci e canti … E siamo sempre presenti …

Qualche scatto dell’evento a Villa Palazzo della Torre .



eventi-anteprima_guido_gubino_ceretto_chinato_enogenova_enoteca_sola

Degustazione Guido Gubino e Barolo Chinato Ceretto

 

DEGUSTAZIONE Sabato 14 Novembre 2015 

GUIDO GOBINO

Un viaggio nel mondo del cioccolato che coinvolge tutti i sensi

…e BAROLO CHINATO CERETTO

Cantina: Ceretto Monsordo Bernardina >La denominazione Barolo Chinato è consentita per i vini aromatizzati preparati utilizzando come vino base il Barolo d.o.c.g. Le origini di questo vino appartengono addirittura all’età dei patriarchi e ci introducono nella vivace realtà vitivinicola del Barolo a fine Ottocento. Ne sono protagonisti il dottor Giuseppe Cappellano di Serralunga ed il dottor Zabaldano di Monforte d’Alba, che seppero applicare, ciascuno in base alla propria formula, le tanto decantate proprietà della China Calissaia al Barolo, creando un elisir dall’immediata fama commerciale e dalle durature fortune nella cultura contadina di Langa. Dopo aver goduto di un certo interesse, il Barolo Chinato conosce l’indifferenza dei decenni del secondo dopoguerra tra gli anni ’50 e ’70, proprio in corrispondenza con la crisi dei modelli culturali contadini. Ceretto ne intuisce l’importanza ed è fra i protagonisti del suo rilancio negli anni ’80.

Varietà: 100% vino Barolo + erbe aromatiche
Primo anno di produzione: 1989
Bottiglie prodotte: 10.000

IL MONDO DEL CIOCCOLATO: UNA TRADIZIONE DI FAMIGLIA

Nel 1964 Giuseppe Gobino, padre di Guido, grazie all’esperienza acquisita fin dal 1950 nella raffinazione del cacao, fa il suo ingresso in qualità di responsabile di produzione. Ne diventa poi unico titolare nel 1980, anno in cui il laboratorio avvia un profondo processo di specializzazione e ricerca nel settore del cioccolato, privilegiando i prodotti tipici torinesi quali il Giandujotto, la crema Gianduja da spalmare e il Cioccolato con Nocciola. La tradizione di famiglia si rinnova all’inizio degli anni 90, con un’importante ristrutturazione dei processi produttivi, ma sempre nel rispetto delle antiche ricette torinesi.

giandujotto

In questi anni inizia la vera avventura imprenditoriale di Guido Gobino che lo porta in breve tempo ad inventare nuovi prodotti, valorizzando allo stesso tempo i cioccolatini più legati alla tradizione del territorio.

Nasce così il progetto “Laboratorio Artigianale del Giandujotto” destinato a realizzare, con il caratteristico metodo dell’estrusione, il Gianduiotto classico, il Giandujottino Tourinot®, il Tourinot Maximo®, e molte altre specialità.

Nel 1996 nasce il primo marchio istituzionale, realizzato in due versioni e affiancato alla nuova “Selezione Guido Gobino”: sfondo nero con scritta in orizzontale, e rotondo con la “G” al centro, ad identificare nuove linee di prodotto sempre più esclusive.

tourinot

Nel 2003 anche il negozio di Via Cagliari, situato sopra il Laboratorio di produzione, viene completamente rinnovato e l’immagine di Guido Gobino inizia a consolidarsi all’insegna dell’innovazione e del design, distinguendosi per l’alta qualità delle materie prime e per l’unicità dei prodotti.

Nel corso dei Giochi Olimpici Invernali del 2006, Guido Gobino poi ottiene la qualifica di “Ambasciatore di Torino”, insieme ad altri 80 rappresentanti del mondo dell’impresa e della cultura piemontese.

Nel 2007, Guido Gobino apre una nuova bottega a Torino, in Via Lagrange 1/A, proprio nella zona più centrale e monumentale della città. A questa seguirà, nel 2010, l’inaugurazione della bottega milanese di Corso Garibaldi 39.

Nel 2008 ottiene il riconoscimento come “miglior pralina del mondo” assegnato dalla “Academy of chocolate” di Londra per il suo Cremino al Sale Marino Integrale e Olio Extra Vergine di Oliva.

Dal 2009 al 2011 sono anni di importanti menzioni d’onore. La Compagnia del Cioccolato assegna a Guido Gobino il premio “Tavoletta d’oro” per ben tre categorie distinte: le Praline con la Ganache Tè Verde al Gelsomino decorata con polvere di Tè Matcha, la Crema Spalmabile con la Crema Gianduja e, per il secondo anno consecutivo, anche per la categoria Gianduja con il “Giandujone al Taglio” con il 40% di Nocciole Piemonte.

Inoltre, nel 2011, l’Academy of Chocolate di Londra assegna all’azienda un nuovo importante riconoscimento: il Bronze Award nella categoria “Miglior Cioccolata Calda” con il “Preparato Naturale Solubile”.

eventi-anteprima-Vini_in_castllo_campomorone_enogenova

5° Edizione Vini in Castello – Campo Ligure

Sabato 19 Settembre 2015, dalle ore 18,00 alle 22,30 a Campo Ligure

Rassegna di prestigiose Etichette di Barbaresco da degustare nella Splendida Cornice del Castello Medioevale

I vini saranno abbinati a due piatti della tradizione Piemontese delle Langhe e dalla rinomata focaccia di Marinetta

Orlando Abrigo, Bruno Rocca, F.lli Barale, Marchesi di Barolo, Ceretto, Marchesi di Gresy,  Moccagatta, Oddero, Cantina Prod. del Nebbiolo, Michele Chiarlo, F.lli Adriano, Fontanafredda, Cascina Bruciata, Angelo Negro, Vietti .

Ringraziamo Ida e Dorina, e gli “Amici del Castello” per la preziosa collaborazione .

Posti limitati è quindi gradita la prenotazione

ingresso € 25

Per informazioni Tel. 010 920849  oppure via Mail modernocampoligure@libero.it

Scarica la Locandina